Sestiere del molo – Max Manfredi

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Sestiere del molo – Max Manfredi Muratori picchiano giù duro che mi ero appena addormentato Gocciolato dall’hotel Finlandia come un altro baby non pagato Facce in giro come letti sfatti, letto sfatto, la città alle nove Pensionati leggono i giornali …

Continue reading

Sangue di drago – Max Manfredi

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Sangue di drago – Max Manfredi Amore amaro di tante coltellate che ieri m’han girato nessuna mi ferì Però sereno per colpa del tuo seno e del tuo sguardo nero non dormo notte e dì E se ho schivato tutte …

Continue reading

Piogge – Max Manfredi

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Piogge – Max Manfredi Viene la pioggia di maggio, tutti si guardano in faccia “Vuoi venire sotto il mio ombrello” e pensano tra le mie braccia Ma viene la pioggia di giugno sui palchi montati a fatica e piove sul …

Continue reading

Notte

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Notte, tu dormi e le cose sono sveglie come dentro un ostello di vacanza e parlano esperanto dentro al dormitorio della tua stanza Notte, tu sveglio e le cose dormono ancora si muovono nel loro sonno leggero come degli orsi …

Continue reading

Le castagne matte

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Eravamo in pochi e si fiutava già che quel che raccontavano non era la realtà Sicuri che bruciare noi non si voleva più con le castagne matte la bella gioventù Cronometravo il vento tra ponte e ferrovia fischiando una “paloma” …

Continue reading

Inutile

05/08/2014
Manuel Garibaldi

No, non son di qui però come dirtelo non so Bocca senza parole spiegare non può solo fumare e ridere Qui amici non ne ho mi sa stasera mi imborracho un po’ Se le gambe mi reggono, sorriderò e sbarcherò …

Continue reading

Il negro

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Ho pagato un “negro” che ti scriva una canzone e te la dedichi perché non ne sarei capace Resto qui in un angolo a guardare senza farci troppo caso per vedere almeno se ti piace Anche in sottofondo sta benissimo …

Continue reading

Finisterre

05/08/2014
Manuel Garibaldi

La caravella delle Nazionali non si piega a scoprire nuove terre La radio in sintonia su Finisterre: cavalca voci di temporali. La grandine è la voce di cantanti spagnole e di cantanti tunisini che si mischiano insieme come i vini …

Continue reading

Dremong

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Nelle foreste del Tibet ogni fuga è il mio cammino e vado via da casa mia – ma quando vedrai le orme sulle neve penserai “di qui passo, sì, di qui passò uno strano mostro forse chissà, uno jeti” Un …

Continue reading

Disgelo

05/08/2014
Manuel Garibaldi

Tu lo sai che ti tradisco con catene notti bianche di peccati di lavoro mentre passano le code delle neve tra gli svincoli di questa corsa all’oro E li vedo di sfuggita i campanili nelle piazze che già devo aver …

Continue reading